Mettiti in comunicazione con noi

Attualità

Esenzione Ticket ed accertamenti ASL Avellino.

redazione

Pubblicato

-

Sono giunte presso la sede dell’ADOC di Avellino alcune segnalazioni da parte di utenti dell’ASL Avellino, che usufruiscono dell’esenzione dal pagamento del Ticket per motivi reddituali.

Costoro recentemente hanno ricevuto una missiva speditagli dall’ASL di Avellino avente il seguente oggetto: “D.M. 11/12/2009 – Accertamenti operati dal Ministero dell’Economia e delle Finanze – Verifica requisiti autocertificazione per reddito”.

Sembrerebbe che da controlli effettuati presso il Ministero dell’Economia e delle Finanze questi utenti godano di un reddito superiore a quello previsto dalla normativa vigente in materia di esenzione dal pagamento del Ticket.

Pertanto questi utenti sono stati diffidati nel provvedere al pagamento delle prestazioni sanitarie usufruite in esenzione entro sessanta giorni dal ricevimento della missiva, altrimenti verranno segnalati all’Autorità Giudiziaria per i reati di cui agli artt. 316 e 483  C.P. (indebita percezione di erogazioni a danno dello stato – falsità ideologica commessa da privato in atto pubblico) e saranno avviate nei loro confronti le procedure per il recupero delle somme, pari al triplo del ticket dovuto.

Da informazioni assunte dai diretti interessati, sembrerebbe che siano state spedite in provincia di Avellino circa 8.000 missive analoghe.

Questa associazione, tenuto conto dell’elevato numero degli utenti interessati e assunte informazioni circa l’effettiva condizione reddituale di alcuni di essi, esprime serie perplessità circa la legittimità, la correttezza e la trasparenza dell’operato posto in essere dall’ASL di Avellino, in considerazione della vulnerabilità e debolezza degli utenti interessati.

Al fine di ottenere maggiori informazioni, l’ADOC presenterà una formale istanza all’ente ed in particolare al responsabile del procedimento e chiederà la convocazione immediata del Comitato Consultivo e Partecipativo istituito presso l’ASL di Avellino con all’ordine del giorno la denunciata problematica.

Allo stesso tempo, ha predisposto un modulo di ricorso con il quale impugnare il provvedimento e chiedere un riesame dello stesso.

Il modulo con l’indicazione della documentazione da allegare, può essere ritirato, compilato e spedito presso la sede dell’associazione.

Avellino, 05/06/2014

Il presidente

Avv. Gianluca de Cunzo

Advertisement
Clicca per commentare

Attualità

COVID: UECOOP, SALTO IN ZONA BIANCA VALE 1 MLN POSTI DI LAVORO

redazione

Pubblicato

-

Da matrimoni a spettacoli, da palestre a centri wellness la ripartenza dopo il crack (altro…)

Continua a leggere

Attualità

COLDIRETTI AVELLINO, AL VIA VACCINI TRA AGRITURISMI E CANTINE

redazione

Pubblicato

-

Irpini pronti a vaccinarsi in centri realizzati all’interno delle strutture agricole. Oggi il taglio del nastro a Montoro, presso l’azienda multifunzionale GB Agricola, che produce l’apprezzatissima cipolla ramata, prodotto agroalimentare di eccellenza e fiore all’occhiello del territorio. Il centro vaccinale, nato grazie alla disponibilità dell’ASL di Avellino, è stato ubicato all’interno dell’agriturismo dell’azienda guidata da Nicola Barbato. Da martedì apertura di un altro centro vaccinale presso il Radici Resort della storica azienda vitivinicola Mastroberardino a Mirabella Eclano, per poi proseguire – compatibilmente con la disponibilità di personale sanitario e vaccini – in altre strutture che la Coldiretti Avellino ha già messo a disposizione. (altro…)

Continua a leggere

Attualità

Consiglio Comunale del 12 giugno. Il punto di Federico Barbieri

Federico Barbieri

Pubblicato

-

Il “documento unico di programmazione” è previsto nel corpo dell’art. 150 del TUEL, all’interno della parte II dedicata all’ordinamento finanziario e nell’articolo 151, che reca nella rubrica “principi generali”. Quest’ultimo articolo afferma: “1. Gli enti locali ispirano la propria gestione al principio della programmazione. A tal fine presentano il Documento unico di programmazione entro il 31 luglio di ogni anno. […] Le previsioni del bilancio sono elaborate sulla base delle linee strategiche contenute nel documento unico di programmazione”.
Dal tenore della disposizione si intende che il DUP precede (non solo temporalmente) il bilancio di previsione. Possiamo affermare (come accadeva per la relazione previsionale e programmatica) che il DUP contiene la visione complessiva dell’amministrazione, espressa attraverso le “politiche” e i progetti, mentre il bilancio di previsione è “soltanto” la rappresentazione dei flussi finanziari in entrata e in uscita.
(altro…)

Continua a leggere

Più letti