Mettiti in comunicazione con noi

Attualità

Emergenza Covid-19 PSI Ariano:”Come intende l’ASL gestire la fase 2 con la riapertura dei reparti?”

redazione

Pubblicato

-

Come da comunicazione da parte dell’Asl, la Regione Campania predispone la riapertura dei reparti ospedalieri per le funzioni ordinarie.

Saranno quindi, operativi nuovamente tutti i reparti dell’ospedale Frangipane e per il 20 maggio è prevista la conclusione dei lavori per il nuovo reparto, interamente dedicato all’emergenza Covid19.

La domanda che vogliamo porre alla dirigenza dell’Asl è quella di chiarirci il modo in cui verrà gestita questa fantomatica “Fase 2”. Si apprende, infatti che l’iter, alquanto discutibile, di ricovero dei pazienti sia il seguente:

Quando un soggetto arriva in pronto soccorso, in primis, gli verranno eseguiti, preliminarmente due test: la Tac e l’esame sierologico, per escludere, appunto la positività al Covid. C’è solo una pecca, entrambi i test non sono precisi ed hanno un margine di errore notevole, correndo così, il rischio di portare in reparto persone positive asintomatiche. La dirigenza pensa quindi di eseguire il tampone naso faringeo solo nel momento in cui il paziente viene spostato nel reparto di competenza, allocando lo stesso paziente in una stanza singola all’interno dello stesso, fino all’esito del tampone.

Se tutto cio’ venisse confermato, sarebbe assolutamente una soluzione cervellotica e complicata. Tra l ‘ altro gli stessi operatori ospedalieri, hanno espresso il loro disappunto a riguardo nei confronti della dirigenza, che non avrebbe accolto favorevolmente tali opposizioni.

Sottolineiamo la necessità di garantire in particolar modo per i ricoveri, la corretta ospedalizzazione del paziente positivo o non. Considerato che, l’unico esame diagnostico in grado di assicurare con certezza la positività al Covid 19 è il tampone naso-faringeo, e lo stesso necessita di almeno sei ore per essere analizzato, riteniamo quindi, alquanto discutibile l’ iter previsto dalla stessa Asl. Si richiede inoltre, la necessità di adottare un protocollo in grado di garantire le cure adeguate ai pazienti in attesa dell’ esito del tampone in aree adeguatamente preposte, prima di essere stabilizzati nei reparti di riferimento. Tale protocollo dovrà servire anche ad evitare “la promiscuità” dei pazienti tutti.

Al fine di abbattere i tempi necessari alla processazione, si ritiene opportuno sollecitare l’allestimento di un laboratorio interno all’ospedale per analizzare i tamponi.

Così facendo, si potrebbe incrementare e alleggerire l’ottimo lavoro svolto dall’Istituto di ricerca genetica Biogem, impiegato attivamente a sostegno della Città di Ariano, che come è risaputo, risultata essere il comune con il maggior numero di casi nella provincia.

Attualità

Altavilla-Avellino e ritorno: odissea di un viaggio infinito, tra tagli e distanziamento

Giuseppina Buscaino

Pubblicato

-

Ogni giorno sono costretta a recarmi da Altavilla ad Avellino in pullman, ma a causa del distanziamento sociale, dopo 14 persone non può salire più nessuno e se si resta a terra, per il prossimo bisogna attendere ben tre ore: vi sembra normale? (altro…)

Continua a leggere

Attualità

Centro Destra unito per vincere le prossime amministrative

redazione

Pubblicato

-

Il triste momento storico dovuto alle crisi sanitarie ed economiche che stiamo vivendo,richiama l’attenzione alla maggiore responsabilità tra le forze politiche. In quest’ottica lo scorso venerdì 29 maggio si sono riuniti i rappresentanti dei partiti del centro destraarianese quali Forza Italia, Fratelli d’Italia, Lega e Orizzonti Popolari.
La ritrovata unità nella naturale coalizione dei suddetti partiti, segue la linea delle compagini nazionali e regionali che si oppongono nettamente ai Governi della sinistra presieduti rispettivamente da Giuseppe Conte e Vincenzo De Luca. In vista delle prossime elezioni amministrative ad Ariano Irpino, il nuovo progetto unitario di centro destra si propone di rimanere aperto a tutti i movimenti civici che vorranno cooperare al raggiungimento dell’intento di amministrare la città per i prossimi cinque anni. Seguiranno nelle prossime settimane iniziative tese ad alimentare
il dibattito e raccogliere contributi sugli obiettivi programmatici da sottoporre all’elettorato, le quali precederanno la ponderata scelta del candidato Sindaco. Il nome del candidato alla massima carica cittadina sarà innanzitutto espressione di coesione ma anche di diligenza ed oculatezza nel saper affrontare con serenità e preparazione le difficoltà amministrative dovute al grave momento che la nostra città è chiamata a dover fronteggiare. (altro…)

Continua a leggere

Attualità

Dov’erano gli alti rappresentanti delle istituzioni regionali quando Ariano era in ginocchio?

redazione

Pubblicato

-

Avrebbero dovuto visitare l’Ospedale di Ariano e la RSA due mesi fa, per capire cosa servisse alla città”, – dichiara Generoso Maraia, deputato del Movimento 5 Stelle che definisce – “De Luca e i Consiglieri regionali che presentano il conto sui test e sulla Zona Franca Urbana, semplicemente ridicoli”. (altro…)

Continua a leggere

Più letti