Mettiti in comunicazione con noi

Attualità

Confcommercio Avellino-Federalberghi e Case di Riposo per Anziani mettono a disposizione strutture per i pazienti Covid

redazione

Pubblicato

-

A seguito della situazione estremamente delicata che si è venuta a creare anche in provincia di Avellino, per i pazienti affetti da covid 19, che hanno superato la fase critica e necessitano di una convalescenza in isolamento ma non in strutture ospedaliere, gli albergatori della provincia di Avellino e il sindacato di case di riposo per anziani propongono un servizio innovativo a favore di tali utenti. Si fa presente che questa tipologia di convalescenza in isolamento alberghiero ed assistito è stata già adottata con successo dalla Regione Lombardia; la sua applicazione sul territorio irpino garantirebbe un importante abbattimento dei costi rispetto alla procedura che intende adottare la Regione Campania che prevede la convalescenza presso cliniche private.

Più precisamente, anziché utilizzare la semplice permanenza in albergo si ipotizza un servizio più completo ed evoluto, abbinando alle camere in hotel anche l’assistenza sanitaria, il tutto a costi contenuti.

La proposta è così definita.

Disponibilità dei seguenti alberghi (*):
Hotel Colucci: 20 camere – località Nusco
Hotel L’ulivo: 13 camere – località Mirabella
Hotel Civita: 29 camere – località Atripalda
Struttura analoga: 28 camere – località Parolise
(*) (tutte non distanti dagli ospedali di Avellino, Ariano e Sant’Angelo dei Lombardi).

Un paziente per camera;
Un saturimetro per paziente;
Un termometro non a contatto per paziente;
Una scorta di ossigeno medicale, una bombola di lt (da definire) ogni due pazienti.
Un infermiere ogni 15 pazienti per:
somministrazione di farmaci,
misurazione della temperatura e della saturazione, con registrazione su apposito sistema informatico che interfacciato con il MMG del paziente e UOD di prevenzione dell’ASL ( sistema già in possesso dei proponenti);
Reperibilità telefonica 7 giorni su 7 per almeno tre ore la mattina e tre ore il pomeriggio di un medico;

Interfaccia fra medico ed MMG del paziente.

La permanenza in albergo comprende oltre i classici vitto e alloggio anche lavanderia, giornale la mattina e sanificazione degli ambienti comuni almeno ogni 2/3 giorni.

La parte sanitaria sarà curata da strutture già operanti e accreditate con il SSR di tipo residenziale.

Si precisa che il tampone di controllo è di responsabilità della ASL – Dipartimento di prevenzione.

Advertisement
Clicca per commentare

Attualità

Emergenza Covid in Irpinia-88 positivi in provincia, 13 casi ad Ariano

redazione

Pubblicato

-

L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 747 tamponi effettuati sono risultate positive al COVID 88 persone: (altro…)

Continua a leggere

Attualità

DIFESA GRANDE-NO ALLARMISMO. ALLARME SI’

Federico Barbieri

Pubblicato

-

La minoranza Consiliare, tenendo in conto la regola non scritta di rispettare il ruolo rappresentativo al quale è stata delegata, ha inteso informare la cittadinanza in merito alle chiacchiere, risultato di scambi dialettiche con la maggioranza. (altro…)

Continua a leggere

Attualità

Emergenza Covid Irpinia – 147 persone positive in provincia, 23 a Calitri

redazione

Pubblicato

-

L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 1.508 tamponi effettuati sono risultate positive al COVID 147 persone:

(altro…)

Continua a leggere

Più letti