Mettiti in comunicazione con noi

Attualità

Cittadinanzattiva – “L’ASL avvia le procedure di screening al colon retto senza coinvolgere gli operatori sanitari e le Associazioni”

Pubblicato

-

Dall’ Ass.Territoriale Cittadinanzattiva di Ariano Irpino, riceviamo e pubblichiamo

Stanno arrivando in questi giorni ai cittadini compresi in una fascia di età tra i 50 ed i 74 anni gli inviti a partecipare agli screening per la ricerca del sangue occulto nelle feci.

Gli operatori sanitari (Medici di base e Farmacisti) e le Associazione di volontariato che operano nel territorio non sono state coinvolte nel programma e neppure avvisate dell’inizio dell’attività.

Negli anni precedenti, grazie ad una capillare informazione sia alla popolazione, con messaggi attraverso i massmedia, sia agli operatori, con incontri esplicativi, si era riscontrata una discreta partecipazione che ha contribuito ad elevare l’indice dei LEA (Livelli Essenziali di Assitenza).

Sulla delicata e rilevante materia degli screening la Regione Campania ha investito impegno e risorse e, da ultimo, nel mese di novembre, ha emanato ulteriori disposizioni che nel ribadire la consultazione ed il coinvolgimento delle Associazioni di rappresentanza dei cittadini, rendono obbligatoria la partecipazione dei MMG (Medici Medicina Generale), ed obbligano le AASSLL ad assicurare le risorse necessarie per il coinvolgimento delle farmacie territoriali e di comunità, attribuendo la responsabilità di governance e di risultato al Direttore Sanitario Aziendale.

Meravigliati per la partenza degli screening in sordina e per la non aderenza a quanto richiesto dalla normativa, ad una legittima richiesta di chiarimenti ed urgente incontro abbiamo ricevuto dal Responsabile della centrale per gli screening una tardiva comunicazione in cui comunicava l’inizio delle attività , che i MMG erano stati informati insieme al Direttore del Distretto ed ai referenti dei Presidi sanitari rinviando l’incontro a data da destinarsi.

Riscontrato, inoltre, la costante carenza dei Kit, lamentata dai cittadini che si erano recati per ilritiro presso il Distretto; certi che quanto predisposto non garantirà gli esiti richiesti della partecipazione del 60% della popolazione targhet, con la presente si chiede un urgente incontro con le parti coinvolte da organizzare presso la Vs. sede”.

 

Attualità

Sperimentazione 5G in Italia – 120 comuni italiani interessati 5 anche in Campania

Pubblicato

-

In 120 comuni è partita la sperimentazione, non senza polemiche. Anche se tra qualche mese (altro…)

Continua a leggere

Attualità

Coronavirus – Negativi i 18 tamponi effettuati in Irpinia

Pubblicato

-

Sono tutti negativi i 18 tamponi inviati all’ASL di Avellino per le persone tornate in irpinia da comuni del nord (altro…)

Continua a leggere

Attualità

Dramma Lavoro in Irpinia – Tony Della Pia:” Il suicidio di Floriano ha dei mandanti”

Pubblicato

-

Da Tony Della Pia,Rifondazione Comunista, riceviamo e pubblichiamo: (altro…)

Continua a leggere

Più letti