Mettiti in comunicazione con noi

Attualità

Carcere di Ariano-L’Organizzazione Sindacale SINAPPE non parteciperà al sit-in del 6 ottobre

redazione

Pubblicato

-

Per coerenza di azione e rispetto verso i quotidiani sacrifici dei colleghi arianesi la nostra O.S. non parteciperà al sit-in del 6 ottobre.

L’Organizzazione Sindacale SINAPPE, tra le maggiormente rappresentative del Corpo di Polizia Penitenziaria, avendo assunto, da sempre, una posizione critica, mai sterile ma propositiva, nei confronti della dirigenza dell’Istituto Arianese, non avendo mai ottenuto riscontri, ritiene inopportuno essere presente allo stato di agitazione del 6 ottobre p.v. mosso da altre sigle sindacali, consapevoli ma comodamente silenti e conniventi con la direzione.

Solo oggi, con un sit-in “ad orologeria” (mese di tesseramento), svegliandosi dal lungo torpore e scuotendosi le coscienze, inscenano una manifestazione “farsa” al grido di “carenza di personale” continueranno  a celare sia la causa che ha indotto a tale irreversibile condizione lavorative che  le reali problematiche attanaglianti l’Istituto del Tricolle

Le gravi condizioni operative in cui versa l’Istituto “P. Campanello”, oltre alla cronica carenza di personale, sono da ricercarsi nella opinabile, prossima a definirsi fallimentare, capacità organizzativa e gestionale da parte della direzione arianese.

Negli svariati incontri succedutisi con l’attuale Provveditori Regionale dott. Cantone, da poco insediatosi, nonché con l’ex dott. Fullone cui hanno fatto seguito solo sterili risposte che altro non hanno ottenuto se non l’acuire lo stress psico-fisico cui è sottoposto, ormai da troppo tempo, il personale di Polizia Penitenziaria “solo” e gravato da turni massacranti, senza conoscerne la fine ma solo l’inizio, svolti in condizioni di disagio, frutto di una discutibile politica di assegnazione di detenuti psichiatrici o riottosi al rispetto del regime custodiale, che spesso resta vittima di aggressioni da parte di detenuti intemperanti.

Alla luce degli impegni assunti dal dott. Cantone nell’ultimo incontro avvenuto non più tardi di qualche giorno fa,   ci sentiamo in dovere, visto che ha ereditato questa “patata bollente” e non certo ne è la causa, di concedere un’ulteriore linea di fiducia “a tempo” , ribadendo che,  in assenza di un concreto atto di indirizzo volto a rasserenare sia il clima che le condizioni lavorative costringerà la nostra O.S., se non fatto oggi, ad intraprendere tutte le legittime manifestazioni di dissenso ritenute più idonee affinchè non si arrivi alla risoluzione delle gravi criticità più volte segnalate.

Noi…sempre dalla parte degli ultimi…sempre dalla parte dei poliziotti penitenziari…sempre dalla parte giusta!!!!

La segreteria locale e provinciale

Attualità

CAMPAGNA VACCINALE ANTI-COVID, OPEN DAY PER BIOLOGI, PSICOLOGI, OSTETRICHE

redazione

Pubblicato

-

Continua la Campagna Vaccinale anti-covid dell’Asl di Avellino con la somministrazione delle terze dosi per il personale sanitario. (altro…)

Continua a leggere

Attualità

Maraia (M5S)-Interpellanza urgente sull’Alto Calore:” Serve subito un tavolo di intervento al Ministero della Transizione Ecologica”

redazione

Pubblicato

-

Nella mattinata di oggi ho discusso alla Camera l’interpellanza urgente a mia prima firma al Ministero della Transizione Ecologica sulla questione relativa al fallimento dell’Alto Calore s.p.a. (altro…)

Continua a leggere

Attualità

Covid in Irpinia-15 persone positive oggi in provincia

redazione

Pubblicato

-

L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 630 tamponi effettuati sono risultate positive al COVID 15 persone:

– 2, residenti nel comune di Atripalda;

– 4, residenti nel comune di  Avellino;

– 1, residente nel comune di Cassano Irpino;

– 2, residenti nel comune di Cervinara;

– 2, residenti nel comune di Mercogliano;

– 1, residente nel comune di Montella;

– 1, residente nel comune di San Michele di Serino;

– 2, residenti nel comune di  Sirignano.

L’Azienda Sanitaria Locale ha avviato indagine epidemiologica sui contatti dei casi positivi.

(altro…)

Continua a leggere

Più letti