Mettiti in comunicazione con noi

Attualità

Barattare libri è scambiarsi sapere, relazionarsi, aprirsi un mondo: ad Ariano la fiera dell’Associazione Sirio

Floriana Mastandrea

Pubblicato

-

“Portateci i vostri libri, li barattiamo con i nostri”- invita Filippo Pirone, presidente dell’Associazione Socio-Culturale no profit, Centro Sirio, mentre sanifica con lo spray i libri esposti. Come ormai da qualche anno, è arrivato da Napoli e ha allestito in Piazza Plebiscito una lunga bancarella ad elle, nella quale propone libri nuovi e usati da acquistare a prezzi modici oppure da scambiare, portandone di propri. Si può trovare di tutto: libri per bambini, fumetti, romanzi, narrativa, classici, edizioni pregiate. Alcuni sono delle rarità, dei veri e propri affari da collezione, provenienti da stock, come le opere di Platone, Macchiavelli, Boccaccio, Manzoni, etc., che, seppur offerti a prezzi modici, permettono all’associazione di sopravvivere e promuovere le sue iniziative.

Filippo, come risponde il pubblico a questa iniziativa?

Quest’anno la gente non sta rispondendo bene come nelle scorse occasioni ed è un peccato, poiché crediamo molto in questa iniziativa e ci dispiace venire qui qualche giorno, affrontare delle spese e non ricevere un feedback positivo. Se continuiamo a rimetterci, rischiamo di prosciugare le risorse, già minime dell’associazione, e di non poter promuovere più questa fiera. Leggere fa bene, provoca emozione, è trasmissione di esperienza. I libri sono uno strumento per far conoscere il buono e il cattivo del mondo che ci circonda: se non si ha tempo, se ne può ritagliare un po’ la sera, magari al posto della televisione. I nostri libri non escono intonsi dalle case editrici o dalle librerie, ma sono vissuti: sono stati già letti da altri, assaporati, custoditi, hanno una loro storia e questo aggiunge loro valore. Talvolta sono dei sopravvissuti: riemergono da vecchie cantine o polverosi solai, a volte sono autentiche rarità per emozionare appassionati bibliofili.

In che contesto vi muovete?

Sono essenzialmente un “libraio girovago” che svolge promozione e divulgazione di attività letteraria. L’associazione che rappresento, attraverso il patrocinio morale delle amministrazioni locali, attua il suo progetto di baratto denominato, Un libro per tutti, che si può promuovere in ogni città italiana. Attualmente giriamo per le 5 province campane, e copriamo ben 35 Comuni. Il primo ad accogliere di buon grado questa iniziativa, è stato Sant’Antonio Abate. Da settembre, inoltre, promuoviamo l’attività didattica di inserimento sul territorio, insegnando ai bambini il baratto come forma di scambio arcaica, in modo da avviarli alle prime nozioni di scambio commerciale. Il tutto in un contesto di armonia e fluidità: dopo un compito in cui mettiamo alla prova ciò che hanno appreso, regaliamo loro dei libri. L’anno scorso, insieme all’Associazione Il Vizio di leggere, proprio a settembre abbiamo promosso anche ad Ariano 5 entusiasmanti giornate di attività didattica.

Prossimo appuntamento ad Ariano con la fiera?

A metà agosto, per sei giorni: speriamo di avere maggior successo rispetto all’appuntamento di luglio. Contiamo su di voi, perché leggere, ricordiamolo, apre la mente e in questo caso, aggiunge anche uno scopo benefico, che gli conferisce un ulteriore valore. Per maggiori informazioni sulle nostre iniziative, per creare eventuali sinergie, potete mettervi in contatto con la nostra associazione tramite la pagina Facebook dedicata, oppure potete telefonare al numero: 366 2103718.

Attualità

L’attore arianese Mario Merone protagonista a New York di “It’s can’t happen here”

redazione

Pubblicato

-

Nove prestigiose compagnie teatrali con sede a New York City si uniscono per presentare una lettura virtuale del classico del 1936 “It can’t happen here”. Un’opera di JOHN C. MOFFITT e SINCLAIR LEWIS. Dal romanzo di SINCLAIR LEWIS. (altro…)

Continua a leggere

Attualità

Emergenza Covid – 187 casi di positività in provincia, ecco l’elenco dei comuni interessati

redazione

Pubblicato

-

L’Azienda Sanitaria Locale comunica che, su 1.960 tamponi analizzati, sono risultate positive al COVID 19 187 persone: (altro…)

Continua a leggere

Attualità

Emergenza Covid – Quanti sono i contagiati?

Federico Barbieri

Pubblicato

-

Da ieri, ‘’formalmente’’, i Medici di Medicina Generale e Pediatri sono incaricati dell’esecuzione in modo rapido e in piena sicurezza dei test antigenici di accertamento del Covid. Il Comitato di Settore Regioni Sanità ha sottoscritto, con i rappresentanti sindacali di categoria, l’accordo nazionale finalizzato a rafforzare le attività territoriali di diagnostica di primo livello e di prevenzione della trasmissione di Sars-Cov-2. (altro…)

Continua a leggere

Più letti