Mettiti in comunicazione con noi

Attualità

Amministrative ad Ariano – Le forze progressiste si incontrano per un percorso di larga coalizione

redazione

Pubblicato

-

Partiti politici, movimenti, associazioni e forze civiche di centrosinistra.

Nella nostra città da qualche giorno è ripartito il dibattito politico in vista delle prossime elezioni amministrative. Nelle settimane che ci lasciamo alle spalle, tutti noi, con le nostre azioni, abbiamo perseguito l’interesse della nostra comunità, prospettando soluzioni alle innumerevoli difficoltà generate dall’emergenza sanitaria che così duramente ha colpito Ariano.

Nella sua millenaria storia la nostra città ha patito spesso momenti difficili a causa di fenomeni naturali, cataclismi, epidemie, saccheggi, eventi, questi, che hanno fatto maturare nella nostra comunità una forte resilienza e che le hanno consentito di recuperare il senso del futuro, rialzandosi ogni volta con orgoglio. Siamo certi che anche questa volta, forte della sua tempra, la nostra comunità saprà superare gli strascichi della pandemia.

Questa emergenza ci induce alla responsabilità, alla ricostruzione di un clima di serenità, al fine di restituire credibilità alla politica e alle istituzioni.

La nostra città a breve sarà impegnata in una nuova campagna elettorale; in vista di ciò il PD auspica che il confronto fra le forze politiche si svolga su un piano di correttezza e di rispetto reciproco tra tutti i protagonisti e che i temi del rilancio economico e sociale siano al centro del confronto, in un’ottica di ampio coinvolgimento popolare.

Il PD si pone come obiettivo la costruzione di un’ampia coalizione aperta alle forze politiche del centrosinistra, ai movimenti ed alle realtà associative che esprimono la ricchezza del civismo presente sul nostro territorio. Una coalizione che si ispiri a quella che governa oggi il nostro Paese, per garantire alla prossima amministrazione una forte collaborazione con tutti i livelli istituzionali, tanto locali quanto nazionali. Occorre strutturare un progetto amministrativo con una forte identità programmatica tra le forze chiamate a governare, al fine di assicurare alla futura amministrazione quella coesione politica indispensabile per la stabilità di governo nei prossimi cinque anni.

Il PD sostiene la necessità di un confronto aperto fra i soggettipolitici interessati che, con pari dignità, elaborino un percorso teso alla costruzione di una larga coalizione, alla individuazione di chiari obiettivi programmatici e alla definizione di un metodo condiviso per la scelta del candidato a sindaco.

Per queste ragioni il PD rivolge un appello a tutte le forze d’indirizzo affinché, martedì 23 giugno 2020, alle ore 18:00, presso “Incontro Ricevimenti”, si avvii il confronto per la definizione degli obiettivi esposti.

Attualità

Emergenza Covid in Campania-Scuole chiuse fino al 14 marzo

redazione

Pubblicato

-

Ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da
COVID-19.
Ordinanza ai sensi dell’art. 32, comma 3, della legge 23 dicembre 1978,
n.833 in materia di igiene e sanità pubblica e dell’art. 3 del decreto-legge 25 marzo
2020, n. 19. Disposizioni urgenti relative alle attività didattiche.

(altro…)

Continua a leggere

Attualità

Emergenza Covid in Irpinia-In provincia 111 nuovi positivi, 3 casi ad Ariano

redazione

Pubblicato

-

L’Azienda Sanitaria Locale comunica che, su 1.157tamponi analizzati, sono risultate positive al COVID  persone 111 : (altro…)

Continua a leggere

Attualità

Consiglieri di minoranza:” Nessuna risposta alle interrogazioni, serve una seduta di Question Time”

redazione

Pubblicato

-

I Consiglieri Comunali di minoranza, con una mozione protocollata questa mattina, e dopo aver presentato analoga richiesta, purtroppo inutilmente, alla Conferenza dei Capigruppo, sollecitano una seduta di Question Time al fine di dare risposta a decine di interrogazioni, presentate fin dal novembre 2020 e rimaste a tutt’oggi inevase: ciò che si pone in violazione del Regolamento Consiliare, che impone al Sindaco di rispondere alle interrogazioni entro 30 giorni o, in caso di urgenza, entro 10 giorni.

(altro…)

Continua a leggere

Più letti