Mettiti in comunicazione con noi

Attualità

Alimentazione sana e consapevole – Di Yvonne Pizza

redazione

Pubblicato

-

E’ il momento di prepararsi al rigore e alla rigidezza invernale, agendo il prima possibile, per ridurre il rischio di malanni stagionali e fornire le necessarie energie al nostro organismo. Rafforzare le difese immunitarie che, nei mesi più freddi, tende a essere maggiormente minacciato.

Inoltre, la permanenza in ambienti chiusi e poco arieggiati a causa del freddo può facilitare le infezioni.

Tra gli organi che collaborano al buon funzionamento del sistema immunitario, un ruolo importante è rivestito sicuramente dall’intestino.

Basti pensare che con la sua superficie di circa trecento metri quadrati ospita centomila miliardi di microrganismi, che rappresentano il primo sistema di difesa nei confronti di batteri e virus in ingresso, potenzialmente aggressivi. Inoltre, produce il 60-70% delle cellule immunitarie dell’organismo.

Appare chiaro che mantenere un intestino sano ci assicura una valida protezione.

Una corretta alimentazione quindi è in grado di influenzare profondamente la composizione della flora intestinale e la salute della mucosa; ciò che mangiamo ha importanti effetti sul sistema immunitario intestinale, con ripercussioni che possono essere anche sistemiche.

Diventa quindi necessario fare le giuste scelte alimentari, poiché questo farà sì che il nostro corpo potrà proteggersi con più facilità.

Innanzitutto non bisogna appesantire l’organismo con alimenti troppo grassi e tante calorie che rischierebbero di affaticarci.

Iniziamo con il valutare con attenzione ciò che compriamo variando, a esempio, il tipo di verdure e frutta che questa stagione ci offre, per assicurarci una buona dose e un giusto apporto di vitamine, minerali e antiossidanti.

Mangiamo i cosiddetti alimenti funzionali ossia quegli alimenti che hanno un effetto benefico su una o più funzioni nell’organismo.

Ci sono i famosi probiotici, batteri vivi presenti nello yogurt o in prodotti simili, capaci di bilanciare la microflora intestinale.

Tra le verdure da prediligere: cavolo riccio, cavolfiori, verze, broccoli, porro, finocchio, spinaci, carote. Alimenti ricchi di vitamina A e C, acido folico, calcio, rame, magnesio, potassio, ferro e antiossidanti.

Tra la frutta: mele, pere, arance, mandarini, melograno, kiwi, castagne, noci, nocciole. Ricchi della vasta gamma di vitamine e di acidi grassi essenziali.

E poiché in inverno si tende a bere di meno, è un errore grave in quanto il nostro corpo ha necessità di essere idratato, è importante bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno.

Ben vengano, per aumentare l’assunzione di liquidi, anche minestre, zuppe, tè, tisane.

Abbiamo in natura una gamma vastissima di alimenti con un potere terapeutico molto alto, quindi per migliorare la nostra salute e la qualità della vita impegniamoci ad avere un’alimentazione sana e consapevole.

Attualità

Emergenza Covid in Campania-Scuole chiuse fino al 14 marzo

redazione

Pubblicato

-

Ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da
COVID-19.
Ordinanza ai sensi dell’art. 32, comma 3, della legge 23 dicembre 1978,
n.833 in materia di igiene e sanità pubblica e dell’art. 3 del decreto-legge 25 marzo
2020, n. 19. Disposizioni urgenti relative alle attività didattiche.

(altro…)

Continua a leggere

Attualità

Emergenza Covid in Irpinia-In provincia 111 nuovi positivi, 3 casi ad Ariano

redazione

Pubblicato

-

L’Azienda Sanitaria Locale comunica che, su 1.157tamponi analizzati, sono risultate positive al COVID  persone 111 : (altro…)

Continua a leggere

Attualità

Consiglieri di minoranza:” Nessuna risposta alle interrogazioni, serve una seduta di Question Time”

redazione

Pubblicato

-

I Consiglieri Comunali di minoranza, con una mozione protocollata questa mattina, e dopo aver presentato analoga richiesta, purtroppo inutilmente, alla Conferenza dei Capigruppo, sollecitano una seduta di Question Time al fine di dare risposta a decine di interrogazioni, presentate fin dal novembre 2020 e rimaste a tutt’oggi inevase: ciò che si pone in violazione del Regolamento Consiliare, che impone al Sindaco di rispondere alle interrogazioni entro 30 giorni o, in caso di urgenza, entro 10 giorni.

(altro…)

Continua a leggere

Più letti