Mettiti in comunicazione con noi

Cultura Eventi e Spettacolo

AIFF for teens – Il Cinema che appassiona e forma il pubblico giovane

redazione

Pubblicato

-

L’Ariano International Film Festival ha tra le sue caratteristiche principali due elementi importantissimi: l’essere Giovane e scrupolosamente Selettivo.

Giovane perché è fatto da ragazzi: sia la preparazione che la realizzazione, infatti, viene eseguita da giovani e giovanissimi (età compresa dai 13 anni in su), provenienti da istituti scolastici nostrani e non (tra cui l’istituto R. Rossellini di Roma) e università (Sapienza e Lumsa).

Selettivo in quanto le opere vengono filtrate inizialmente da una giuria preselettiva per poi passare le opere selezionate (finaliste) alla giuria tecnica che decreterà i vincitori per ogni singola sezione.

Non si possono, infatti, attuare politiche culturali rivolte anche alle future generazioni senza seri filtri qualitativi.

In tale ottica, l’AIFF, dedica all’interno della manifestazione dei momenti molto importanti di formazione e di intrattenimento per le nuove generazioni.

Nella giornata di Venerdì alle ore 11.00 presso l’Auditorium Comunale avverrà la proiezione di tre puntate della serie televisiva italo-spagnola di genere fantastico, “Miracle Tunes”, andata in onda su Cartoonito.

Girata nel 2018, la serie costituisce il remake europeo dell’omonima produzione televisiva giapponese di tipo “tokusatsu”( programma ad argomento fantascientifico con la presenza di effetti speciali). La saga vede tre elfi del Regno della Musica, Poppun, Rocky e Benji, impegnate a salvare il mondo dal potere del male grazie ai Gioielli della Musica che li faranno ballare e cantare. Prima della proiezione sarà presentato un video girato appositamente per il pubblico dell’AIFF.

In serata, sempre venerdì, verrà proietto con la presenza in sala del regista Marino Guarnieri, il film d’animazione noir per ragazzi “Gatta Cenerentola”, ispirato all’ omonima fiaba di Basile e all’opera teatrale di Roberto De Simone.

L’opera ha avuto un grande successo di critica e di pubblico. Nominata a ben 7 premi ai David di Donatello del 21 marzo 2018, ha vinto il premio Miglior Produttore (Luciano Stella e Maria Carolina Terzi) e Migliori Effetti Speciali Visivi (M.A.D. Entertainment), divenendo il primo film d’animazione a candidarsi e vincere tale premio. Inoltre ha vinto i premi “Pasinetti”, “Future Film Festival Digital Award”, “Mouse d’Argento” e “Premio Open” alla Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia nel 2017 e il Premio Caligari al Noir Festival 2017.

Domenica 4 agosto alle ore 10,30 presso il Palazzo degli Uffici ci sarà il workshop “Un viaggio attraverso la Cinematografia” a cura di Roberto Girometti presso il Palazzo degli Uffici.

Il workshop vuole essere una lezione-racconto che abbraccia i momenti più importanti dello sviluppo della settima arte e ha come fine l’avvicinamento del giovane pubblico alla bellezza e alla magia della Cinematografia.

Roberto Girometti è un regista e direttore della fotografia italiano, noto per film come “La mano di ferro della mafia”, “Ratman” e “The Incinerator”.

Al workshop seguirà la proiezione del film, fuori concorso, “I piccoli maghi di Oz” di Luigi Cozzi, una rivisitazione delle celebre pellicola hollywoodiana “Il Mago si Oz” del 1939.

In una scuola elementare di Roma, una giovane supplente inizia a leggere estratti del libro Il mago di Oz ai suoi piccoli alunni. Poco dopo, iniziano a verificarsi cose bizzarre mentre realtà e sogno si fondono portando i bambini a divenire i protagonisti di una nuova versione della fiaba originale di L. Frank Baum.

Attualità

“DICIAMO NO ALLA VIOLENZA SULLE DONNE”

redazione

Pubblicato

-

25 novembre 2020 -Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne (altro…)

Continua a leggere

Attualità

23 NOVEMBRE 1980 – I 90 SECONDI CHE DURANO DA 40 ANNI

Federico Barbieri

Pubblicato

-

23 novembre 1980. Domenica. Sandro Pertini era l’amatissimo Presidente della Repubblica Italiana. (altro…)

Continua a leggere

Attualità

“Panettone più buono d’Italia”, Pompilio Giardino di Ariano conquista il secondo posto

redazione

Pubblicato

-

La pandemia non ferma l’estro degli artigiani irpini. Un giovane e talentuoso pasticciere di Ariano Irpino, Pompilio Giardino, ha conquistato un prestigioso premio al concorso “Tenzone del panettone Parma, panettone più buono d’Italia”, ottenendo il secondo posto nella categoria “panettone innovativo junior”. Un dolce che ha conquistato il gusto dei giurati. Un mix tra innovazione e tradizione. (altro…)

Continua a leggere

Più letti