Grasso​ ​e​ ​Caso:​ ​“Il​ ​Comune​ ​arriva​ ​impreparato​ ​alla​ ​Conferenza​ ​dei​ ​Servizi​ ​di​ ​domani​ ​per​ ​la  Stazione​ ​Hirpinia”  Reviewed by Momizat on . Con la convocazione per domani, 21 Settembre, della Conferenza dei Servizi per l'approvazione del progetto definitivo, la fase finale per la realizzazione della Con la convocazione per domani, 21 Settembre, della Conferenza dei Servizi per l'approvazione del progetto definitivo, la fase finale per la realizzazione della Rating: 0
You Are Here: Home » Attualità » Grasso​ ​e​ ​Caso:​ ​“Il​ ​Comune​ ​arriva​ ​impreparato​ ​alla​ ​Conferenza​ ​dei​ ​Servizi​ ​di​ ​domani​ ​per​ ​la  Stazione​ ​Hirpinia” 

Grasso​ ​e​ ​Caso:​ ​“Il​ ​Comune​ ​arriva​ ​impreparato​ ​alla​ ​Conferenza​ ​dei​ ​Servizi​ ​di​ ​domani​ ​per​ ​la  Stazione​ ​Hirpinia” 

Grasso​ ​e​ ​Caso:​ ​“Il​ ​Comune​ ​arriva​ ​impreparato​ ​alla​ ​Conferenza​ ​dei​ ​Servizi​ ​di​ ​domani​ ​per​ ​la  Stazione​ ​Hirpinia” 

Con la convocazione per domani, 21 Settembre, della Conferenza dei Servizi per l’approvazione del progetto definitivo, la fase finale per la realizzazione della linea ferroviaria ad Alta Capacità Napoli-Bari entra nel vivo. Peccato che nessuno sappia cosa il Sindaco Gambacorta andrà a dire a Roma in occasione di questo importante appuntamento, visto che non è mai stato convocato un Consiglio ​Comunale ​sul ​tema.

«Su questa opera strategica per l’intero territorio non vi è stato un minimo di confronto preventivo tra le forze politiche né tanto meno con gli amministratori» ci racconta il capogruppo del Partito Democratico in Consiglio Comunale Michele Caso. «Ovviamente la tanto auspicata collegialità la si richiede, ma non la si pratica. Quindi domani il Sindaco andrà a rappresentare un territorio senza il giusto e necessario coinvolgimento. Pensando e illudendosi che un po’ di protagonismo gli dia una visibilità ​a ​discapito ​di ​tutte ​le ​componenti ​sociali ​e ​politiche». Concorda con Caso il segretario del Circolo PD di Ariano Raffaele Grasso. «Saremmo felici di aprire un dibattito sul tema, perché per noi fare politica vuol dire discutere di prospettive lavorative e di cambiamento. Il mio auspicio è di cominciare finalmente a parlare di futuro e non arrivare mai più impreparati ad appuntamenti cruciali come quello di domani. Stamattina il sindaco, in una dichiarazione rilasciata alla stampa, sottolineava che parteciperà alla Conferenza come Presidente della Provincia, ma, strano ma vero, non è mai intervenuto come sindaco del Comune che ospiterà la stazione all’interno del proprio territorio. In questo momento è importante cominciare a pianificare seriamente le politiche di sviluppo collegate alla stazione. Rivediamo il piano urbanistico? Come vogliamo collegare i vari comuni del circondario e l’area industriale di Camporeale alla Valle Ufita? Come vogliamo utilizzare l’attuale tratta ferroviaria in via di dismissione? Noi chiediamo che si cominci a discuterne in maniera trasparente e aperta, coinvolgendo tutte le forze politiche e i cittadini. Abbiamo già cominciato a farlo presentando un progetto per la realizzazione di un percorso ciclo-turistico sul percorso dell’attuale linea ferroviaria. Non possiamo permetterci il lusso di perdere l’ennesima ​occasione ​di ​sviluppo ​che ​ci ​si ​presenta ​davanti». Grasso promette infine la massima disponibilità del Partito Democratico a dare il proprio contributo nell’elaborazione di piani di sviluppo efficienti e sostenibili. «Lo sviluppo, soprattutto in condizioni complicate come quelle che il nostro territorio sta vivendo, non si improvvisa. Siamo pronti a offrire il nostro contributo all’Amministrazione, perché abbiamo a cuore il bene della nostra città e del nostro territorio. In cambio chiediamo solo che Gambacorta ci faccia finalmente sapere quali sono le idee in campo e che apra un dialogo trasparente con tutte le forze in campo e con i cittadini. Per favore, smettiamola con la campagna elettorale permanente sulla pelle dei cittadini e costruiamo insieme un’idea ​di ​futuro ​che ​manca ​da ​troppo ​tempo».

Scroll to top
ArianoNews (note legali) Testata giornalistica Registrata presso il Tribunale di Ariano Irpino al n°01/13 del Registro Stampa in data 27/02/2013.
© Copyright 2013 - Il materiale pubblicato, pure essendo di dominio pubblico, non può essere utilizzato in nessun modo.
Developing by MarcoDedo.it