Mettiti in comunicazione con noi

Attualità

Giovanni Maraia di Ariano in Movimento:”Giusto restituire le somme incassate a titolo di TARSU per gli anni 2010-2013″.

redazione

Pubblicato

-

Da Giovanni Maraia, esponente di Ariano in Movimento riceviamo e pubblichiamo:

“Condividiamo la richiesta di Scelta Civica  di Ariano ,indirizzata al Sindaco del Comune di Ariano , per la restituzione ai cittadini di Ariano delle somme indebitamente incassate dal Comune e da Irpinia Ambiente  relative alla TARSU ( oggi Tares) . 
Ciò ,a seguito della sentenza 1466/2014 del  TAR Campania , che ha annullato la delibera della Provincia di Avellino N 142/13 , con la quale veniva deciso il costo definitivo di smaltimento e trattamento dei rifiuti per l’Irpinia per gli anni 2010,2011,e 2012 nonché il costo provvisorio per l’anno 2013.
Per il TAR i costi , per gli anni citati , non sono motivati. 
Irpinia Ambiente , secondo il TAR, non chiarisce come si sia giunto a tale aumento dei costi 
Viene , così , evidenziato un vero arbitrio di Irpinia Ambiente ai danni dei Comuni e di conseguenza dei cittadini irpini 
Un arbitrio , giustamente e opportunamente contestato dai Comuni di Frigento, Casalbore , Grottolella, Cassano , Castel Baronia , Melito, Grottaminarda, Sturno,Lacedonia. 
Altri  Comuni , compreso Ariano, amministrato da Scelta Civica , non ritennero  nel 2013 di opporsi alle decisioni di Irpinia Ambiente 
Noi siamo certi che il Sindaco Gambacorta , per i legami politici con Irpinia Ambiente , non avvierà , autonomamente, alcuna azione per la restituzione delle somme indebitamente incassate da Irpinia Ambiente.
Quindi ,e’necessario dar vita ad azioni , concordate con l’opposizione al Sindaco Gambacorta ,per la restituzione di dette somme  
Ciò determinerà l’immediato fallimento economico e politico di Irpinia Ambiente. 
Noi siamo pronti a sostenere la richiesta di Scelta Civica , attendiamo di sapere quali altri partiti, liste civiche e associazioni intendono associarsi .”

Advertisement
Clicca per commentare

Attualità

Recovery Plan – Ministra Carfagna, basta con le parole, passiamo ai fatti

Antonio Bianco

Pubblicato

-

Il governo Draghi ha iniziato la sua marcia e dovrà presentare entro aprile un piano dettagliato con il cronoprogramma dei progetti esecutivi delle opere cantierabili indispensabili a ricevere la prima tranche del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR). Oltre ai progetti l’Europa richiede che siano messe in campo le riforme dei settori vitali dello Stato quali la giustizia, il fisco e la pubblica amministrazione. Azioni indispensabili per affrontare le sfide della crisi economica aggravata dalla pandemia. Ciò che oggi preoccupa è la mancanza di progettualità di opere per il Sud. Infatti è in fase di completamento, si fa per dire… entro il 2026, solo il collegamento ferroviario di alta capacità (non alta velocità) tra Napoli e Bari, mentre l’alta velocità sino a Reggio Calabria, oggi ferma a Salerno, è solo un sogno. (altro…)

Continua a leggere

Attualità

Emergenza Covid in Irpinia-108 casi in provincia, nessun caso ad Ariano

redazione

Pubblicato

-

L’Azienda Sanitaria Locale comunica che, su 1.142 tamponi analizzati, sono risultate positive al COVID 108 persone,                                     2residenti nel comune di Aiello del Sabato;

(altro…)

Continua a leggere

Attualità

Alto Calore-Da lunedì 8 marzo sportelli chiusi

redazione

Pubblicato

-

La Società Alto Calore Servizi comunica che, in conformità alle misure di contenimento del Covi-19 disposte attraverso l’istituzione della “Zona Rossa” per la Campania, tutti gli sportelli commerciali resteranno temporaneamente chiusi dall’08 marzo2021 fino a nuova disposizione.

(altro…)

Continua a leggere

Più letti